Worship Team

Il worship team nasce quasi, per caso, una fredda sera di dicembre, quando, dopo aver partecipato ad una performance di musica jazz in un locale, il pastore Antonella Lombardo matura la decisione di fondare una Band con lo scopo di trasmettere buona musica dal messaggio positivo. Si mette subito all’opera, sceglie con cura i membri del gruppo che iniziano presto ad esibirsi nei pub.

Ma poche ore prima del loro spettacolo di open tour, la cantante subisce un calo di voce e i Sottosopra che, originariamente nascono come band di musica gospel, arrangiano una serie di brani che variano tra il reggae, pop, ska, rock e etnica -africana.

Riscuotono subito successo! La grinta e la forza del gruppo che lavora in unità e con il sorriso sulle labbra, sorprende il pubblico e allieta anche i cuori più tristi. Da lì, il Sottosopra inizia a fare musica anche nelle feste e  a partecipare in gare canore, ottenendo un buon livello di gradimento. Il Team è fortemente convinto che la musica abbia un valore spirituale e che sia in grado di arrivare nelle parti più profonde dell’animo umano con i suoi messaggi palesi o subliminali. E’ proprio per  questo motivo che preferisce musica direttamente ispirata dall’amore di Dio privilegiando cover dei Delirious, Rojo, Rescate, Cristafari, Dominique Balli, Julissa, Marcos Witt, Alex Campos , Rebecca St. James, United e anche musica elettronica.

Anche il nome della band fa riferimento alla frase di un “Libro” ispirato da Dio che recita così: “Costoro, che hanno messo sottosopra il mondo, sono venuti anche qui ” (Atti degli Apostoli 17:6).

Da qui , l’obiettivo della Sottosopra band di apportare la Rivoluzione della Speranza dove, ormai, si trova solo aridità.