Intercessione

IL PRINCIPIO : LA PREGHIERA
Fin dalle origini, la Chiesa Cristiana “Gesù Vive” mette rigorosamente in pratica un principio biblico:
La preghiera accompagnata dal digiuno.

1 Pietro 4:7 La fine di tutte le cose è vicina; siate dunque moderati e sobri per dedicarvi alla preghiera.
1 Tessalonicesi 5:17 non cessate mai di pregare;
Luca 5:35 “Ma verranno i giorni in cui lo sposo sarà loro tolto: allora, in quei giorni, digiuneranno”

La Bibbia ci insegna a non smettere mai di pregare, in ogni tempo e in ogni luogo, perché la preghiera forgia il nostro carattere, lo modella, e ci fa sempre più dipendenti dalla voce di Dio.
La Chiesa “Gesù Vive” prega:
• Per le autorità politiche. “Cercate il bene della città dove io vi ho fatti deportare, e pregate il SIGNORE per essa; poiché dal bene di questa dipende il vostro bene” Geremia 29:7
• Prega di notte, in posti specifici (Luca 2:37)
• Per ogni richiesta delle persone.
Credendo che qualsiasi cosa chiesta al Padre, secondo la sua volontà noi l’otterremo.
“E in verità vi dico anche: se due di voi sulla terra si accordano a domandare una cosa qualsiasi, quella sarà loro concessa dal Padre mio che è nei cieli.” (Matteo 18:19 )
Inoltre la Chiesa si cimenta nella “Battaglia Spirituale” in base al passaggio biblico di Efesini 6:10-20; Abbiamo un nemico da combattere, Dio non ci ha chiamati a subirne i colpi, ma ad impugnare la spada dello Spirito, che è la sua parola, per infliggergli il giudizio scritto.
Il nome “Tipi Pericolosi” sorge proprio durante una di queste esperienze di guerra spirituale in una zona di Sambuca di Sicilia (Ag), precisamente “Monte Adranone”; da lì, mentre c’era una lotta contro le potenze demoniache, lo Spirito Santo ha chiamato i suoi combattenti “Tipi Pericolosi” perché portano avanti i suoi progetti, spesso illogici e pazzi all’occhio umano.

I Corinzi
1:25 “poiché la pazzia di Dio è piú saggia degli uomini e la debolezza di Dio è piú forte degli uomini”
1:26 “Infatti, fratelli, guardate la vostra vocazione; non ci sono tra di voi molti sapienti secondo la carne, né molti potenti, né molti nobili”;
1:27 “ma Dio ha scelto le cose pazze del mondo per svergognare i sapienti; Dio ha scelto le cose deboli del mondo per svergognare le forti”;
1:28 “Dio ha scelto le cose ignobili del mondo e le cose disprezzate, anzi le cose che non sono, per ridurre al niente le cose che sono”,
1:29 “perché nessuno si vanti di fronte a Dio”.

Leave a comment